Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione acconsenti al loro uso

Pro loco Latiano

4j8aa85c
4j8aa85r
4j8aa85t
bar
cucinpr
foto
mist
quadriinperiali
sri

Chiesa Matrice

Chiesa matrice LatianoLa chiesa matrice, al centro del paese, è dedicata a Santa Maria della Neve e la sua costruzione si fa risalire al 1591. Fu opera di maestri neretini, che ampliarono una già esistente costruzione. La facciata, di recente restaurata, presenta un aspetto squadrato ed è interrotta da cornici scolpite con motivi geometrici e floreali: è scandita in senso orizzontale in tre parti da due cornici aggettanti con motivi geometrici e floreali. Il prospetto, in senso verticale, è scandito in tre parti da coppie di lesene, che culminano con un timpano curvilineo. Al centro si apre il portale d’ingresso, ornato da stucchi con motivi settecenteschi, ed ai lati due nicchie finemente decorate custodiscono le statue in pietra di S. Pietro e S. Paolo (inizi XVII secolo). In asse col portale d’ingresso, un rosone si apre al centro della facciata. I prospetti laterali, poveri nella decorazione, riprendono in parte i motivi della facciata. L’edificio presenta una pianta basilicale ad asse longitudinale, suddivisa in tre navate da colonne di stile ionico con archi a tutto sesto; la cupola, semisferica, è impostata su un tamburo ottagonale. La navata centrale culmina con l’altare maggiore, che custodisce il Crocifisso ligneo del XVII secolo e pregevoli tele: l’Addolorata e l’Assunta, opere dell’artista leccese Oronzo Tiso, databili alla fine del XVIII secolo; l’Immacolata con San Filippo Neri, tela opera di Saverio Lillo, artista talentino e la tela Sacra Famiglia, della fine del XVIII secolo, opera di Vincenzo Filotico. Lungo la navata laterale sinistra, si trova la cappella dedicata alla Madonna di Cotrino, ricavata dopo il 1910 ed, in origine, un altare dedicato a Santa Margherita e poi all’Assunta. La cappella conserva l’altare in marmo policromo e custodisce nella nicchia la statua in cartapesta e legno della Vergine di Cotrino, del XIX secolo. Segue, l’altare del Sacro Cuore, di stile tardo settecentesco, che cocm2nserva nella nicchia la statua del Sacro Cuore. Si apre ora la cappella del SS. Sacramento, separata dalla navata da una balaustra in marmo intarsiato; al centro è la tela raffigurante l’Ultima Cena, riferibile al XVIII secolo. Sulle parati laterali due nicchie custodiscono la statua di Sant’Agnese e della Madonna del Fiore. La navata termina con un altare dedicato alla Santa protettrice del paese, Santa Margherita, in cui se ne conserva la statua lignea, del XVIII secolo, la cui provenienza originaria era la Chiesa del SS. Rosario. La navata laterale destra, subito a destra, sulla controfacciata, il Battistero con affresco raffigurante San Giovanni Battista. Lungo la navata, in stile neoclassico si presentano gli altari che seguono: l’altare con tela di San Francesco d’Assisi e Madonna degli Angeli, il secondo altare conserva la tela Transito di San Giuseppe – del XX secolo -; segue l’altare dedicato alla Vergine Santa Maria della Neve, cui è dedicata la Chiesa, che custodisce una pregevole tela, del XVII secolo, raffigurante la Vergine. Il quarto altare, dedicato alla Madonna del Rosario, fu realizzato nel 1912 a devozione del comm. avv. Bartolo Longo e figura al centro la tela della Madonna, di autore ignoto, databile al 1907. Segue e risale alla prima metà del XVIII secolo, la tela raffigurante la Beata Vergine della Mercede. L’ultimo altare, innalzato di recente, è dedicato al beato Bartolo Longo e custodisce la tela che raffigura il Beato. Lungo il prospetto laterale sinistro, negli anni ’20, fu progettata e realizzata la torre campanaria.

Sei qui: Home Latiano Monumenti e chiese Chiese Santa Maria della neve

Associazione Pro loco Latiano - piazza Umberto I 57 - c.f. 80008230742 - p.i.01314350743
Tel/fax +39(0)831 721096 - c.c.p 10614725
prolocolatiano@libero.it - prolocolatiano@pec.it